giovedì 12 novembre 2015

Cake Festival 2015.

Anche quest’anno non ho rinunciato ad una toccata e fuga al Cake Festival, la fiera dedicata al cake design, alla pasticceria e alla cioccolateria. 
Qualche tempo fa mi ero detta “E` molto più comodo della scorsa edizione, perché si è spostato dallo Sheraton Hotel (Terminal 1 di Malpensa) al Superstudio di Milano!” pensando che fosse un’ottima premessa, ma mi sbagliavo!
Non voglio criticare nessuna iniziativa, dato che quelle organizzate sono state tutte all'altezza della manifestazione, bensì lo stile un po' “sottotono” rispetto all’anno passato, l'immagine più spartana ed infine uno spazio insufficiente e modesto, che ha condizionato non poco la fluidità del passaggio dei visitatori. Questo, ovviamente, è il mio umile parere.
Ad ogni modo la creatività resta una delle caratteristiche più evidenti del Festival, unita alla voglia di imparare e di scoprire le nuove tecniche di pasticceria e cioccolateria attraverso i corsi e le dimostrazioni.
Ho scattato parecchie foto alle torte in gara nei vari concorsi (guardatevi la gallery qui sotto), ma per poterne apprezzare meglio i dettagli ho "sfuocato" gli sfondi con Photoshop, ottenendo un risultato che mi piace moltissimo.
Dovete sapere, che per mettere ulteriormente alla prova la mia inventiva, ho recentemente affiancato all’attività di sportswear designer quella di wedding planner. Vi racconto questo perché c’è un fatto curioso che riguarda le mie prime due spose: entrambe non ne vogliono sapere di wedding cakes in stile americano! Semplice scetticismo o inversione di tendenza?
Pare che alla base di questa decisione ci sia la convinzione che tutta quella copertura zuccherosa le renda troppo dolci al palato. Voi che ne pensate?












Nessun commento:

Posta un commento